Il Museo Nazionale dell’Automobile di Torino è la sede scelta dall’Unione Italiana Giornalisti dell’Automobile per l’assegnazione del Premio Auto Europa, giunto alla sua 30° edizione. L’annuale riunione della UIGA si terrà il 6 e 7 ottobre nella sede che meglio di ogni altra rappresenta lo spirito e la natura sia dell’Unione sia del premio

Il panel delle vetture tra le quali i giornalisti saranno chiamati ad eleggere l’Auto Europa 2016 verrà definito all’inizio di settembre, una volta che saranno pubblicati i dati di vendita del periodo che va dal 1° settembre 2014 al 31 agosto 2015. Eleggibili, infatti, sono le vetture nuove, prodotte in uno stabilimento europeo in almeno 10.000 unità nel periodo preso in considerazione.

Per le vetture sportive, il numero delle unità prodotte deve superare le 1.000 unità. Il nome o la denominazione del modello possono essere sempre gli stessi, ma il requisito fondamentale deve essere quello della novità, sua dal punto di vista tecnico che del design. La votazione, come sempre, sarà preceduta dalla prova delle auto. I giornalisti potranno esprimere un massimo di sei preferenze tenendo conto di alcuni elementi qualificanti delle vetture tra cui il rapporto qualità-prezzo, la sicurezza, i consumi, le emissioni, le prestazioni e l’originalità. Lo scorso anno, in concomitanza con la celebrazione dei 60 anni della UIGA, il Premio Auto Europa, tenutosi in un altro dei luoghi simbolo dell’automobilismo mondiale, l’autodromo di Monza, è andato alla Peugeot 308, che ha raccolto il maggior numero di preferenze dei giornalisti chiamati a valutare le 22 vetture finaliste.

StampaEmail